• Home
  • News
  • Si inaugura ad Assisi il Santuario della Spogliazione luogo di discernimento e di riconciliazione

Si inaugura ad Assisi il Santuario della Spogliazione luogo di discernimento e di riconciliazione

Il santuario della Spogliazione di San Francesco, che sarà inaugurato ad Assisi il prossimo 20 maggio, è una nuova «perla» nel panorama religioso della “Città serafica”, che offrirà alla comunità cristiana e ai pellegrini un’altra «grande opportunità», dalla quale «si possono giustamente sperare frutti spirituali e pastorali». Lo scrive Papa Francesco, in una lettera inviata nel giorno di Pasqua al vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino.

La cerimonia si inserisce in un programma di eventi che inizieranno domenica 14 maggio e si concluderanno la domenica successiva, 21 maggio, con la Messa presieduta dal Segretario di Stato di Sua Santità, Pietro Parolin. A partire da domenica 14 e per tutta la settimana sono previsti diversi momenti di preghiera, approfondimento, catechesi e riflessione per far emergere il valore storico, simbolico e spirituale di questo luogo.

La nascita del nuovo santuario, ricorda Papa Francesco nella lettera inviata al vescovo di Assisi, è legata alla sua prima visita pastorale ad Assisi, avvenuta il 4 ottobre 2013, quando il Pontefice sostò nella Sala della Spogliazione del Vescovado. Per mettere in luce quel “singolare episodio”, monsignor Sorrentino ha così voluto erigere il santuario nella chiesa di Santa Maria Maggiore, antica cattedrale di Assisi, e nei luoghi del Vescovado che furono testimoni dell’evento. È infatti in questo luogo che otto secoli fa il giovane Francesco, nel giudizio che lo vedeva contrapposto al padre Pietro di Bernardone davanti al vescovo Guido, fece il gesto clamoroso di spogliarsi di tutto, per essere tutto di Dio e dei fratelli. Siamo soliti ricordare questo gesto come “spogliazione”.

Clicca qui per conoscere programma completo.

Clicca qui per leggere la lettera di Papa Francesco al Vescovo di Assisi.

Clicca qui per leggere la lettera pastorale del Vescovo di Assisi.

Per maggiori informazioni clicca qui

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.