Pasqua 2015, la Settimana Santa in Basilica

Pubblichiamo qui il programma delle celebrazioni della Settimana Santa, della Pasqua di Risurrezione e Lunedì dell’Angelo che si terranno presso la Basilica Papale e Sacro Convento di San Francesco d'Assisi. Vivere questa Pasqua sui passi di Francesco d'Assisi, l'uomo della perfetta letizia. Solo con la letizia siamo capaci di illuminare chi ci sta accanto.

Scarica il programma celebrazioni religiose Pasqua 2015 (pdf)

Prenotazioni on line per la visita a San Francesco

Dal 21 aprile 2015, i gruppi che vorranno visitare la Basilica di San Francesco o svolgere una visita guidata devono effettuare la prenotazione on line e utilizzare le radioguide per la visita in gruppo. I gruppi possono utilizzare le proprie radioguide o richiederle direttamente all'accoglienza della Basilica. Le radioguide sono incluse nel costo della prenotazione.
Obiettivo è organizzare i flussi all'interno della basilica di San Francesco, finanziare le attività di restauro e coprire le spese legate alla conservazione e alla fruizione (pulizie, luce, custodia...)
Per gruppi si intendono gruppi di almeno 10 persone che svolgono la visita insieme, con o senza una guida. La prenotazione è richiesta anche nel caso in cui gruppi da tre o più persone svolgano una visita guidata.
Nel rispetto della sacralità del luogo, per accedere alle basiliche è richiestoun abbigliamento consono, con le spalle e le gambe coperte.

Vi aspettiamo ad Assisi!

Salva un affresco della Basilica di San Francesco

basilica superiore

Al via la grande campagna di raccolta fondi per il restauro degli affreschi della Basilica di San Francesco d'Assisi. I frati del Sacro Convento lanciano un appello a tutti gli uomini di buona volontà affinché vengano salvate le pitture dei maestri seicenteschi e trecenteschi che hanno scritto la storia dell'arte ad Assisi. L'obiettivo dei francescani è quello di ridare "luce" a 620 mq di affreschi nella Basilica Inferiore che hanno bisogno di "cure". Saranno il prolungamento del nartece, con dipinti di Cesare Sermei, e la Cappella di Santa Caterina l'oggetto dei due interventi di restauro e manutenzione già approvati dal Ministero tramite la Soprintendenza ai Beni Storici e Artistici dell’Umbria.

Per maggiori informazioni clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.