Programma delle celebrazioni
7.30; 17.00; 18.30 Chiesa inferiore: Ss. Messe
9.00; 12.00 Chiesa inferiore: Ss. Messe
10.30 Chiesa inferiore: S. Messa solenne “in Cappella Papale”
18.00 Chiesa inferiore: Vespri solenni
La Basilica resta chiusa dalle 13.00 alle 14.30

A partire da oggi fino a domenica prossima i giorni di questa settimana (Ottava di Pasqua) sono considerati come un’unica solennità. Anche i cinquanta giorni che succedono alla Domenica di Risurrezione fino alla Domenica di Pentecoste si celebrano nell’esultanza e nella gioia come un solo giorno di festa, anzi come la «grande domenica».

Le Confessioni sono nella Chiesa inferiore presso la Cappella della riconciliazione.
Giorni feriali: 7.30 - 12.30 / 15.00 - 19.00
Giorni festivi: 7.00 - 13.00 / 14.30 - 19.15

I canti delle principali celebrazioni liturgiche della Settimana Santa e della Pasqua sono eseguiti dalla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco.

Altre informazioni e trasmissione streaming delle principali celebrazioni su www.sanfrancescoassisi.org

< Torna al Programma completo

 

Programma delle celebrazioni
07.30 Chiesa inferiore: Ufficio delle Letture e Lodi mattutine
22.30 Piazzale della Chiesa inferiore: Solenne inizio della Veglia con la Benedizione del fuoco e la processione alla Basilica per VEGLIA PASQUALE NELLA NOTTE SANTA.

Il silenzio e l’attesa sono gli atteggiamenti proposti ad ogni fedele in questo giorno. Il Sabato santo la Chiesa sosta presso il sepolcro del Signore meditando la sua Passione e morte, la discesa agli inferi e aspettando nella preghiera e nel digiuno la sua Risurrezione.
Alla fine del silenzio del sabato, la veglia pasquale della notte si presenta come la più intensa celebrazione del mistero pasquale nella sua totalità. Per antichissima tradizione questa «è una notte di veglia in onore del Signore» e la Veglia che in essa si celebra è considerata come «madre di tutte le sante Veglie». In questa Veglia infatti la Chiesa rimane in attesa della Risurrezione del Signore e la celebra con i sacramenti dell’iniziazione cristiana.
Il fatto di vegliare significa che nella notte di questa vita noi aspettiamo l’alba della Risurrezione, cioè il ritorno di Cristo, che già ci illumina nella fede.

Le Confessioni sono nella Chiesa inferiore presso la Cappella della riconciliazione.
Giorni feriali: 7.30 - 12.30 / 15.00 - 19.00
Giorni festivi: 7.00 - 13.00 / 14.30 - 19.15
Ricordiamo che durante le celebrazioni liturgiche del Giovedì santo e della Veglia pasquale le confessioni sono sospese, per permettere anche ai frati sacerdoti di partecipare.

I canti delle principali celebrazioni liturgiche della Settimana Santa e della Pasqua sono eseguiti dalla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco.

Altre informazioni e trasmissione streaming delle principali celebrazioni su www.sanfrancescoassisi.org

< Torna al Programma completo

 

 

Programma delle celebrazioni
7.30 Chiesa inferiore: Ufficio delle Letture e Lodi mattutine
8.30 Chiesa inferiore: Arrivo della Processione dalla Cattedrale
15.30 Chiesa inferiore: Azione liturgica della Passione del Signore
20.30 Chiesa inferiore: Partenza della Processione del Cristo morto verso la Cattedrale

La celebrazione del Triduo Pasquale, iniziata ieri con la Messa in Coena Domini e proseguita con l’adorazione del Santissimo Sacramento presso l’altare della Reposizione, allestito nella chiesa inferiore, continua oggi con la liturgia del Venerdì Santo.
In questo giorno in cui «Cristo nostra Pasqua è stato immolato», la Chiesa con la meditazione della Passione del Signore e con l’adorazione della Croce commemora la sua origine dal fianco di Cristo. Per antichissima tradizione, quest’oggi la Chiesa non celebra l’Eucaristia; la santa Comunione viene distribuita ai fedeli soltanto durante la celebrazione della Passione del Signore.

Le Confessioni sono nella Chiesa inferiore presso la Cappella della riconciliazione.
Giorni feriali: 7.30 - 12.30 / 15.00 - 19.00
Giorni festivi: 7.00 - 13.00 / 14.30 - 19.15
Ricordiamo che durante le celebrazioni liturgiche del Giovedì santo e della Veglia pasquale le confessioni sono sospese, per permettere anche ai frati sacerdoti di partecipare.

I canti delle principali celebrazioni liturgiche della Settimana Santa e della Pasqua sono eseguiti dalla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco.

Altre informazioni e trasmissione streaming delle principali celebrazioni su www.sanfrancescoassisi.org

< Torna al Programma completo

 

 

Programma delle celebrazioni
7.30 Chiesa inferiore: Ufficio delle Letture e Lodi mattutine
17.00 Chiesa inferiore: S. Messa solenne nella Cena del Signore
21.00-23.00 Chiesa inferiore: Adorazione Eucaristica

Quaranta giorni è il tempo della Quaresima. Quaranta giorni per preparare il cuore alla Pasqua, centro dell’intero anno liturgico. Questo spazio di tempo è chiamato “Triduo pasquale”, non tre giorni di preparazione alla Pasqua, ma la Pasqua, nella sua totalità di passaggio dalla passione e morte alla sepoltura fino alla resurrezione, celebrata in tre giorni. Un unico mistero celebrato in tre momenti, nello spazio di tre giorni.
La celebrazione vespertina della Messa in Cœna Domini (alle 17.00), ripresenta i gesti e le parole di Gesù di quell’ultima cena: l’istituzione dell’Eucaristia, il dono del ministero sacerdotale, la lavanda dei piedi. Questi gesti esprimono anzitutto un desiderio carico di passione per quegli uomini che il Figlio di Dio «amò fino alla fine» (Gv 13,1), non solo in senso temporale (fino alla sua morte) ma anche, per così dire, ‘fisico’: fino al dono totale di sé.

Le Confessioni sono nella Chiesa inferiore presso la Cappella della riconciliazione.
Giorni feriali: 7.30 - 12.30 / 15.00 - 19.00
Giorni festivi: 7.00 - 13.00 / 14.30 - 19.15
Ricordiamo che durante le celebrazioni liturgiche del Giovedì santo e della Veglia pasquale le confessioni sono sospese, per permettere anche ai frati sacerdoti di partecipare.

I canti delle principali celebrazioni liturgiche della Settimana Santa e della Pasqua sono eseguiti dalla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco.

Altre informazioni e trasmissione streaming delle principali celebrazioni su www.sanfrancescoassisi.org

< Torna al Programma completo

 

Programma delle celebrazioni
7.30; 9.00; 10.30; 12.00; 17.00; 18.30 Chiesa inferiore: Ss. Messe
La S. Messa delle 10.30 è preceduta dalla Commemorazione dell’ingresso di Gesù in Gerusalemme e dalla Processione con inizio alle ore 10.00 dalla Chiesa superiore
18.00 Chiesa inferiore: Vespri solenni

La Settimana Santa inizia con la domenica delle Palme e della Passione del Signore, che unisce insieme il trionfo regale di Cristo e l’annunzio della Passione.
Fin dall’antichità si commemorava l’ingresso del Signore in Gerusalemme con la solenne processione, con cui i cristiani celebrano questo evento, imitando le acclamazioni e i gesti dei fanciulli ebrei, andati incontro al Signore al canto dell’«Osanna». All’interno della liturgia, anche il racconto della Passione riveste particolare solennità. Con questi due momenti importanti, nella celebrazione di oggi vengono messi in luce l’uno e l’altro aspetto del mistero pasquale: la gloria e la passione.

Le Confessioni sono nella Chiesa inferiore presso la Cappella della riconciliazione.
Giorni feriali: 7.30 - 12.30 / 15.00 - 19.00
Giorni festivi: 7.00 - 13.00 / 14.30 - 19.15
Ricordiamo che durante le celebrazioni liturgiche del Giovedì santo e della Veglia pasquale le confessioni sono sospese, per permettere anche ai frati sacerdoti di partecipare.

I canti delle principali celebrazioni liturgiche della Settimana Santa e della Pasqua sono eseguiti dalla Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco.

Altre informazioni e trasmissione streaming delle principali celebrazioni su www.sanfrancescoassisi.org

< Torna al Programma completo

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.