• Home
  • SAN FRANCESCO
  • LUOGHI
  • Porziuncola

Porziuncola in Santa Maria degli Angeli

La Porcunziola in Santa Maria degli Angeli

La Porziuncola era una chiesetta circondata da una piccolo pezzo di terra (in latino portiuncula), che i Benedettini del Monte Subasio dettero in uso a san Francesco e ai suoi quando, scacciati da Rivotorto, stabilirono qui il luogo dove ritrovarsi dopo i viaggi e le peripezie apostoliche. Di tutti i luoghi dove visse san Francesco questo è il più legato alla memoria del suo apostolato e della sua santa vita. Qui l’Ordine minoritico si consolidò; qui San Francesco accolse Santa Chiara quando essa lasciò la vita nel mondo per intraprendere la vita claustrale; qui si radunavano tutti i frati dell’Ordine, in breve tempo assai cresciuti di numero, per i Capitoli annuali; qui San Francesco volle ritornare per andare incontro a sorella morte. La Basilica di Santa Maria degli Angeli fu eretta sulla vetusta e santa cappelletta della Porziuncola nel 1569.
Questo Santuario deve soprattutto la sua rinomanza mondiale alla celebre Indulgenza, detta del Perdono di Assisi. Secondo la tradizione nel 1216 la SS. Vergine, circondata da un coro angelico (di qui il nome del Santuario) apparve a san Francesco, ed esaudendo le sue preci, ottenne da Dio l’indulgenza plenaria a tutti coloro che in futuro si fossero recati alla Porziuncola. Papa Onorio III, recentemente eletto e residente nella vicina Perugia, avrebbe confermato al Santo la stessa indulgenza, che in quei tempi si poteva lucrare soltanto dai Crociati che si recavano in Terra Santa, e dai pii romei che visitavano le Tombe degli Apostoli a Roma. Per sette secoli, milioni e milioni di pellegrini hanno potuto ottenere, grazie alla carità di san Francesco, il totale Perdono delle pene dovute ai peccati. Nel 1909 Pio X proclamò anche questo santuario francescano «caput et mater» dell’Ordine Minoritico e lo decorò anche dei titoli di Basilica Patriarcale e Cappella Papale, assimilandolo in ciò alla Basilica di San Francesco in Assisi, che già da sette secoli godeva di tali privilegi e titoli.

Per approfondire:
Elementi artistici della Basilica di Santa Maria degli Angeli
L’affetto di San Francesco per la Porziuncola nel racconto di fra Tommaso da Celano
Sito web della Porziuncola

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.