Area Notizie

Il card. Mauro Gambetti, che è stato Custode del Sacro Convento di Assisi per quasi 7 anni fino a novembre scorso, quando il Pontefice lo ha elevato alla dignità cardinalizia, è stato nominato da Papa Francesco suo nuovo Vicario Generale per la Città del Vaticano.
Succederà al card. Angelo Comastri, il quale ha rinunciato all'incarico che ha ricoperto per 15 anni con grande intensità spirituale, caratterizzata da una profonda devozione mariana.

Come Vicario generale, il card. Gambetti sarà chiamato ad assumere la carica di arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e di presidente della Fabbrica di San Pietro. Padre Mauro potrà mettere a servizio dei suoi nuovi compiti la sua vita spirituale di francescano, l'esperienza come Custode della Basilica papale di Assisi e la sua laurea in Ingegneria meccanica conseguita a Bologna.

Ecco il comunicato stampa della Sala Stampa Vaticana:

"Rinuncia e Nomina del Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, Arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e Presidente della Fabbrica di San Pietro.
Il Santo Padre ha accettato la rinuncia agli Incarichi di Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, di Arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e di Presidente della Fabbrica di San Pietro presentata da Sua Eminenza Reverendissima il Sig. Card. Angelo Comastri; e ha nominato agli stessi Incarichi Sua Eminenza Reverendissima il Sig. Card. Mauro Gambetti, O.F.M. Conv., già Custode Generale del Sacro Convento di San Francesco in Assisi". ...